Come trovare nomi tedeschi di località slovene

Come trovare nomi tedeschi di località slovene

Presentazione di un nuovo strumento pratico di genealogia.

Lo strumento Lokalis ha lo scopo di individuare un luogo di origine e la sua posizione amministrativa storica nel 1900. Il nome deriva dal tedesco (Lokalisierung), che era la lingua ufficiale dell'Austro-Ungheria. I genealogisti nei documenti ufficiali di quel tempo si imbattono in registrazioni di luoghi di nascita, matrimonio o morte, che sono difficili da capire o. non sanno che posto sia veramente. Alcuni luoghi hanno cambiato nome nel tempo, e allo stesso tempo molti luoghi con lo stesso nome compaiono in tutta la Slovenia (ad esempio Podgorje, Stara vas, Šmiklavž), quindi è necessario prima indagare sulla loro affiliazione amministrativa prima di procedere con la ricerca genealogica.

Inoltre, l'affidabilità delle fonti è un problema costante durante la ricerca online di nomi di località slovene in tedesco. Così è nata l'idea di realizzare uno strumento per aiutare il genealogista a trovare ed esplorare luoghi in modo dinamico. Il censimento del 1900, da cui sono stati pubblicati i toponimi bilingue nella Gazzetta Ufficiale e inseriti nella raccolta, comprende oltre 11.000 località nelle province di Carniola, Primorska, Stiria e Carinzia. I paesi si estendono oltre i confini moderni della Repubblica di Slovenia e sono coperti da tutti i dati elencati in quel momento. Nella raccolta troviamo anche i nomi più sloveni dei luoghi oltre ai nomi tedeschi (rispetto ai censimenti del 1880 e del 1910) e la loro affiliazione amministrativa nel 1900 al comune, distretto giudiziario, governo della contea e paese, che sono scritti gerarchicamente in forma tedesca e slovena.

Anche un record in gotico (Kurenti)

Un grande valore aggiunto, tuttavia, è il record del luogo nel Kurenta tedesco, che il genealogista può copiare per trovare documenti nei registri del XVIII e XIX secolo. L'insieme di nomi di luoghi nella collezione Lokalis è quindi più adatto per l'uso genealogico generale, anche per i principianti in genealogia. Con l'aiuto di questa raccolta possiamo conoscere i nomi storici degli insediamenti e la loro sistemazione amministrativa per il periodo del XVIII e XIX secolo, a cui sono legati i fondi archivistici, in cui possiamo trovare preziosi dati storici personali. La prima raccolta di luoghi nelle terre austro-ungariche è stata pubblicata da Janos Bogardi sulla base del censimento del 18, ma la raccolta dell'Impero asburgico (pubblicata nel 19-18) non è più disponibile.

Pertanto, con il progetto Lokalis, vogliamo superare un altro problema con l'accessibilità dei database causati dalla morte o da altre circostanze personali degli editori del sito web, dove questi dati vengono pubblicati quando diventano inaccessibili (ad es.Dr.János Bogárdi, Dr.Josef Jerko, M.Sc. Janez Toplišek).

Il vantaggio dello strumento Lokalis è quindi un motore di ricerca dinamico che cerca non solo virgolette letterali, ma anche stringhe simili (dove una o due lettere differiscono), e supera con successo i cicalini sloveni. Per ogni luogo, lo strumento mostra anche l'affiliazione amministrativa e il luogo in gotico scritto (Kurenti). Indagine o la ricerca dei luoghi avviene su due livelli differenti / separati: (1) tramite un motore di ricerca dinamico; (2) tramite menu a discesa dinamici per visualizzare l'intera disposizione gerarchica di province, principati, distretti giudiziari, comuni e città.

Di seguito è riportato un collegamento al sito:

CLICK

Conoscenza slovena

Lo strumento Lokalis è stato sviluppato da Uroš Ocepek (Dottore in informatica) in collaborazione con Vlasta Knapič. Entrambi sono membri della Società genealogica slovena (SRD) e svolgono la sua missione: diffondere la conoscenza nel campo della genealogia.

Condividi con gli altri

Editoriale

Articoli Correlati